L'Arte della Presentazione: le Best Practice 

5 piccoli suggerimenti per grandi presentazioni. Provare per credere...


La maggior parte delle persone non ama parlare in pubblico, dialogare con una platea, esporre idee e progetti. Salire su un palco, prendere la parola, assumersi la responsabilità di ciò che si dice e riuscire, per un tempo più a meno lungo, a catalizzare l’attenzione del nostro interlocutore, può rivelarsi tutt’altro che semplice. Un conto è parlare al telefono, mandare mail, un conto è metterci la faccia: provare una sensazione di disagio è assolutamente naturale.


Abbandonare la propria zona di comfort può provocare stress, ansia, inquietudine. Come comportarci allora in assenza di alternative? Immaginiamo che il nostro capo ci chieda di fare una presentazione e non poter delegare ad altri questo compito... Niente panico: parlare davanti a una platea può rappresentare un’ottima chance per farsi notare, acquisire credito e visibilità agli occhi di amici, colleghi, clienti.


Se non sapete da che parte cominciare, memorizzate attentamente queste 5 Best Practice:

1 PREPARAZIONE

Studiate! Conoscere a fondo i temi trattati vi sarà di grande aiuto nel corso della presentazione. Non occorre memorizzare tutto, è sufficiente avere confidenza con la materia oggetto della conversazione.


2 ESORDIO
Esordite con sicurezza e disinvoltura. La prima impressione è quella che conta. L’apertura di una presentazione deve essere convincente e colpire nel segno. Se riuscirete a farlo, la strada sarà tutta in discesa...Sfruttate ogni elemento a vostra disposizione, anche l’impostazione del tono di voce può giocare un ruolo importante.


3 FOCUS
Stabilite anticipatamente su quali punti chiave intendete focalizzarvi. Farlo vi aiuterà a sviluppare sicurezza e contrastare l'ansia. Per non perdere il filo del discorso, potrete anche avvalervi di dispositivi visivi e tecniche di memoria. Preparate delle slides con i concetti chiave, all'occorrenza potranno rivelarsi preziose e anche il vostro pubblico apprezzerà.


4 DIMOSTRAZIONE
È estremamente importante fornire prove e testimonianze che avvalorino la vostre tesi, così da acquisire credibilità, farvi capire meglio e poter approfondire le tematiche trattate. Fornite numeri, dati, esempi.


5 CALL TO ACTION
La chiusura deve prevedere una sintesi dei contenuti affrontati, ma soprattutto una riflessione su quanto detto. Prima di concludere è necessario lanciare al proprio pubblico un messaggio chiaro e preciso sulle azioni da intraprendere.

Come è andata? Se siete riusciti a portare a casa questi 5 punti, avrete vinto la partita!

Per maggiori informazioni:

Inviato con   Logo MailUp
Unsubscribe  |  Disiscriviti